Perchè viaggiare con SurfWeek è sicuro?

RI-PARTIAMO MA IN SICUREZZA

Tutti noi abbiamo una voglia irrefrenabile di ritornare a viaggiare, questo perchè viaggiare ci rende delle persone migliori, ci rende liberi.
Noi di SurfWeek ce l’abbiamo messa tutta per affrontare questa nuova sfida e vogliamo gestire la situazione con professionalità e buon senso.

Dal 3 Giugno 2020 sono decadute le limitazioni sugli spostamenti da e per i seguenti Stati:
a) Stati membri dell’Unione Europea
b) Stati parte dell’accordo di Schengen

Perchè quindi prenotare un’esperienza con SurfWeek è sicuro?

1) RIMBORSO LOCKDOWN

Abbiamo messo a disposizione una polizza che puoi aggiungere al momento della tua prenotazione per il rimborso completo in caso di nuovo Lockdown.
In alternativa, senza polizza e nel caso di un nuovo lockdown, riceverai un codice coupon da utilizzare con noi con validità 12 mesi.

3) 8 POSTI LIMITATI

Abbiamo ridotto drasticamente il numero di posti per settimana per garantire le attività in piena sicurezza, come ad esempio le lezioni di surf avranno una capacità massimo di 4/5 persone per istruttore. 


2) BLOCCA POSTO con 100€

Potrai bloccare la tua Surf Week con soli 100€ di acconto senza alcun costo aggiuntivo, iIl saldo lo puoi fare fino a 45 giorni prima della partenza. 


4) BE WILD

Non abbiamo mai amato viaggiare in spiagge piene di bagnanti o alloggiare in città affollate, prediligiamo sempre la natura, la tranquillità. La natura e l'aria aperta che ci piace vivere ci aiuterà ancora di più a liberarci dai postumi di questo lockdown e allo stesso tempo stiamo lontani dal virus 😉

DOMANDE FREQUENTI

Per chi deve prenotare

Certo, con il servizio “Cambio e Cancellazione” che troverai in fase di prenotazione, potrai cambiare settimana o destinazione senza alcun costo aggiuntivo, oppure potrai scegliere di annullare fino a 30 giorni lavorativi prima della partenza, ti rimborseremo l’intero importo al netto delle commissioni bancarie (2/3% circa).

Prenotando entro il 30 Giugno e scegliendo il servizio “Rimborso Lockdown” avrai diritto alla restituzione dell’intero importo al netto delle commissioni bancarie (2/3% circa).

Come puoi vedere dall’immagine qui sotto ci sono parecchie novità riguardo gli spostamenti aerei e su strada a livello non solo italiano ma anche Europeo. Il Portogallo dal 15 Giugno ha aperto al turismo senza alcun obbligo di quarantena, i confini stradali con la Spagna invece saranno aperti dal 1 Luglio. E’ possibile raggiungere anche la Sardegna semplicemente compilando un foglio da inviare in via telematica al sito della regione (link). Insomma è possibile viaggiare, non possiamo prevedere il futuro ovviamente, ma proprio per questo abbiamo inserito servizi come “Rimborso Lockdown” e “Cambio e Cancellazione” per permettere a tutti voi di prenotare in sicurezza.

Il booking chiuderà il giorno Ferragosto

Dispositivi e misure di sicurezza

Dal 3 Giugno come in tutte le regioni Italiane gli spostamenti sono liberi e quindi senza obbligo di quarantena.

No non ci sarà nessun passaporto sanitario, ma solo l’obbligo di compilazione di questo form. Ti verrà inviata una mail di ricevuta che sarà da esibire al momento dell’arrivo in Sardegna. E’ anche possibile scaricare l’App Sardegna Sicura in alternativa al modulo.

Si, noi richiediamo sempre un certificato di sana e robusta costituzione per svolgere attività di surf amatoriale, può essere fatto direttamente dal vostro medico di base. Con l’occasione, vista la situazione, per una maggiore cautela richiediamo anche un riscontro da parte del vostro medico che certifichi la mancanza di sintomi da covid-19, preferibilmente fissando un incontro integrativo per questo aspetto la settimana prima della partenza.

Certo che si, rispetteremo le regolamentazioni, mantenendo le distanze di sicurezza indicate dall’ultimo D.P.C.M e garantendo massimo 5 allievi per insegnante di surf.

Tavola e muta da surf vengono trattate ogni settimana con prodotti particolari che permettono una sterilizzazione del materiale sportivo.
Ogni settimana vi consegneremo la vostra tavola e la vostra muta che utilizzerete per tutto il tempo evitando assolutamente qualsiasi tipo di scambio attrezzatura tra i partecipanti.

E’ indispensabile avere sempre con sé la mascherina che va utilizzata negli spazi comuni in luoghi chiusi. La mascherina è uno strumento che permette a tutti di avere un maggiore igiene, dobbiamo quindi imparare a utilizzarla quotidianamente quando è necessario.

Se presenti sintomi particolari o pensi di poter arrecare un problema a guide o compagni di viaggio, ti inviatiamo a contattare il medico di base per avere subito maggiori informazioni e in caso, a contattarci per cercare di riproteggere il tuo viaggio tenendo però al sicuro i tuoi compagni di viaggio.

Certo, ogni struttura sarà fornita con appositi dispenser, consigliamo in ogni caso di portarsi gel e mascherine da casa per tutti quei momenti che passeremo fuori della struttura ospitante.

La casa dispone di un termometro ed ogni giorno inviteremo tutti in modo autonomo a misurarci la temperatura per tenere monitorata la salute di tutti e prevenire attraverso qualsiasi sintomatologia.

Si, tutte le lenzuola sono sanificate ogni settimana. In alcune strutture verranno consegnate all’interno di una busta sigillata.

Le camere hanno una capienza di minimo 2 persone a massimo 4 persone. Le Sharing Room hanno subito una limitazione del 50% dei posti letto all’interno per garantire la giusta distanza di sicurezza tra i letti. Le camere doppie con letti matrimoniali possono essere riservate solo da coppie o coppie di amici

Il booking chiuderà il giorno Ferragosto

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi