SURF WEEK AMIGOS

La nostra storia

Surf Week nasce nel 2014 da un gruppo di amici (Founders) che decidono di provare per la prima volta il surf...

A distanza di 5 anni siamo passati da 16 a 1000 partecipanti ma per noi il concetto resta sempre lo stesso, chi fa parte di Surf Week per noi è AMIGOS...

Quella che si è creata è una vera è propria famiglia o semplicemente un gruppo di amici che si diverte a fare questo progetto mettendoci tutto, perchè quando le cose si fanno per passione tutto riesce sempre meglio...

Mission

Utilizziamo la tecnologia come MEZZO per connettere tra loro persone e fargli vivere esperienze REALI. L'obiettivo è di creare una community che conosca alla perfezione i valori fondamentali del surf e abbia a cura l'ambiente che ci circonda.

Surf Week è un'esperienza a impatto sociale

Our Surf Vision

LIVE & SHARE

Community Digital, Co-Living

EARTHLY

Ecosostenibile, Socialmente utile, Rispetto del Territorio, Turismo

EAT RIGHT

Healthy, Local Food

LIKE A LOCAL

Explore

Team

Founders

Federico Finotto

Co-Founder
Resp Media & Communication

Alessandro Veronese

Co-Founder
HR & Partners

Andrea Lovato

Co-Founder
Web Developer & Booking

Christian Longo

Co-Founder
Art director & Off line Event

Headquarter Team

Camilla Pagliarosi

Social Media Planner

Marco Battaglia

Advertiser & Strategiest

Caterina Ramilli

Graphic Designer

Lorenzo Palma

Press

Clara Bracco

Legal

Emanuele Pasin

Advertiser & Strategiest

Francesca Leo

Booking Manager

Giulia Lo Vetro

Booking Manager

Annabel Scolari

Accounting

Responsabili Meta

Diego Santoliquido

Responsabile meta Hossegor
"Per me Surf Week ha rappresentato un cambiamento importante nella mia vita, mi ha insegnato due cose fondamentali che porterò sempre con me: - condivisione - rispetto per la natura" Puoi chiedermi info su Hossegor contattandomi qui:

Luca Magazzù

Responsabile meta Somo
"La mia Surf Week? Sono partito in van con un gruppo di sconosciuti, solo per surfare e sono tornato con una piccola grande famiglia, nuove idee, nuovi obbiettivi, nuove opportunitá." Puoi chiedermi info su Somo contattandomi qui:

Alessandro Seganfreddo

Responsabile meta Peniche e Taghazout
"Avevo appena compiuto vent’anni quando sono partito per la prima volta con Surfweek, destinazione Marocco. Era la settimana di capodanno! Volevo avvicinarmi al surf, non perché volessi diventare un professionista ma perché sono sempre stato attratto da questo mondo, che è fatto si di onde, correnti, maree e venti ma grazie a Surfweek ho scoperto che la parte più importante sono le persone e quello che riescono a trasmetterti dentro e fuori dall’acqua. Al mio ritorno a casa mi sono detto che questa esperienza non sarebbe dovuta finire lì e che mi sarei impegnato con tutto me stesso per far sì che quello che avevo vissuto durante quella settimana sarebbe pian piano diventata la mia vita!" Puoi chiedermi info su Portogallo e Marocco contattandomi qui:

Surf Week Amigos

Hasari Stimoli

Sono partito con Surfweek la prima volta nel 2018 in uno di quei momenti particolari della vita in cui ti ritrovi a mettere in discussione tutto. L'idea era quella di fare una semplice vacanza e invece sono tornato a casa con una nuova famiglia, ho conosciuto persone fantastiche con cui è nata subito una grande amicizia, che mi ha portato nel 2019 ad entrare nello staff. Che dire, ad oggi la scelta migliore che abbia mai fatto.

Puoi chiedermi info su Somo, Taghazout e Capalbio contattandomi qui:

Giulia Vrenna

"Somo non è stata solo una meta tra le tante elencate. Somo è diventato il mio punto di forza , qui ho ricominciato. Ho affrontato paure che mai avrei pensato di poter superare e provato emozioni che mai avrei pensato di vivere così intensamente. Ho occhi nuovi e un grazie lo devo eccome a questa Surf Week. Lo devo ai miei compagni di viaggio, ad uno staff incredibile che mi ha fatto sentir parte di una vera famiglia e lo devo soprattutto ai posti incredibili che ho visto, mi hanno riempito il cuore. Qui mi sono ritrovata e ho ricominciato a respirare a pieni polmoni. Ecco cos’è stata per me Surf Week."

Puoi chiedermi info su Somo contattandomi qui:

Jessica Canton

"Quando mi chiedono che cos'è per me Surf Week è una domanda a cui potrei rispondere con un tema da 4 colonne come a scuola o con una frase semplice: per me surf week è ogni volta ritrovare la parte più pura di me stessa."

Puoi chiedermi info su Peniche, Hossegor e Capalbio contattandomi qui:

Mattia Lancini

"La mia Surfweek è iniziata con un van, un amico di quegli amici da una vita, e altri 7 sconosciuti, diventati dopo pochi minuti conoscenti, diventati dopo poche ore compagni di avventure e dopo pochi giorni amici, persone da abbracciare, persone a cui dire “ti voglio bene”. La meta scelta è stata Peniche, in Portogallo, e arrivarci facendo diverse tappe tra cui Hossegor, in Francia e Somo, in Spagna ha reso il tutto ancor più magico di quanto non fosse già. Conoscere un sacco di gente, poter passare del tempo in diverse surfhouse, il tutto contornato da un viaggio interminabile, in un van che era ormai diventato casa, ma che rifarei mille volte ancora. Questa esperienza mi ha cambiato, mentirei se dicessi il contrario. Mi ha fatto capire che a volte lasciarsi andare, poter essere se stessi, senza temere il giudizio della gente, serve, e lo puoi fare quando davanti hai persone che ti “valutano” per come sei, non per chi sei o per cosa sei. Mi ha fatto capire che a volte è bello anche piangere, tutti insieme, mentre ci si saluta, e si pensa già ad ogni maniera possibile per ritrovarsi ancora una volta, tutti insieme. E infine mi ha fatto capire cosa è il surf, o almeno cosa è per me, e se penso ad una tavola e ad una spiaggia portoghese mi risuona in testa quella parola...MARESIA, e mi scappa sempre un sorriso. Questa è stata la mia Surfweek, e per questo e molto altro non finirò mai di ringraziare questi ragazzi e questo progetto di cui ora mi sento parte."

Puoi chiedermi info su Peniche, Taghazout e Capalbio contattandomi qui:

Alice Viganò

"Sono partita per una settimana con Surf Week ed è come se non fossi mai tornata! Sono diventata parte di una community che è in realtà una famiglia. Non è solo la passione per le onde che ci accomuna, ma la condivisione di momenti unici e indimenticabili tra mare, sole e sorrisi in location splendide. Surf Week è più di una vacanza, è una vera e propria esperienza di vita e ora non posso più farne a meno. Preparati a farti rubare il cuore. P.s.: ATTENZIONE: SURFWEEK PUÒ CREARE DIPENDENZA! <3"

Puoi chiedermi info su Surftruck Portugal, Peniche, Hossegor, Meetup Toscana contattandomi qui:

Lorenza Gillio

"SurfWeek è stata magnetica, tutti attratti e convogliati verso uno stesso obiettivo facendoci oscillare all’unisono con la stessa frequenza. Che si tratti di vento, onde, tramonti o falò le vibrazioni di quindici cuori impavidi hanno dondolato per dieci giorni. Abbiamo attraversato questa avventura sotto cieli scottati dal sole: Il cuore sembra battere più forte e tutto si muove a rallentatore."

Puoi chiedermi info su Meetup, Hossegor, Peniche, Somo e Taghazout contattandomi qui:

Leonardo Sanguin

"Ho avuto il piacere di poter partecipare a una delle prime Surf Week ad Hossegor nel 2015, e fino ad allora mi sono sempre più innamorato del percorso che gli ospiti Surf Week percorrono assieme a persone e ambienti stupendi che li indirizzano nella maniera più pura e veritiera in questo magnifico lifesyle dove il rispetto è alla base di tutto."

Puoi chiedermi info su Peniche e Capalbio contattandomi qui:

Linda Meluzzi

"Non te lo aspetti. Sono partita la prima volta per Peniche in Van per andare a surfare, condividendo un’esperienza con degli sconosciuti. Sapevo che probabilmente sarebbe stato un viaggio bellissimo, ma non te lo aspetti quanto sia splendido davvero. Surfi, condividi emozioni impagabili, vedi posti straordinari, impari a stare davvero bene con te stesso e con gli altri... e torni che hai il cuore che straborda di energia positiva. E' un'esperienza piena sotto ogni aspetto, ed è impensabile non viverla sempre e sempre ancora. E la vivi sempre e sempre ancora, ogni volta che ti rimetti in gioco, ogni volta che la rifai."

Puoi chiedermi info su Peniche e Meetup Toscana contattandomi qui:

Lorenzo Gioia Passione

"Partire soli per un viaggio con persone sconosciute può spaventare, ma dopo i primi momenti di condivisione non si può più farne a meno. Quando questi incontri avvengono in un' atmosfera carica di energia, è facile scoprire lati di sé stessi che non si immaginavano neanche. Se poi si aggiunge un po' di Surf, succede la magia! SURFWEEK RULES!!"

Puoi chiedermi info su Hossegor, Surf Truck Portugal (Algarve), Peniche e Capalbio contattandomi qui:

Denise Urgesi

"La mia prima Surf Week è stata una delle esperienze più belle della mia vita! Sono partita da sola da Roma, ho conosciuto i ragazzi con cui ho condiviso il viaggio in van da Milano e dopo due ore eravamo già come fratelli!!! Destinazione: Somo in Spagna!! Dopo due giorni di viaggio con varie tappe intermedie (tra cui le Dune Du Pilat, uno dei posti più incredibili che abbia mai visto) siamo arrivati a Somo e abbiamo conosciuto il resto del gruppo. La cosa che mi è rimasta di più è la semplicità con cui ti trovi a condividere momenti pazzeschi con persone che nella vita quotidiana probabilmente non avresti mai avvicinato. Quindi scopri cose di te che ti fanno andare oltre la semplice apparenza nel conoscere altri ragazzi che hanno la tua stessa voglia di provare emozioni e vivere esperienze diverse."

Puoi chiedermi info su Somo, Peniche, Hossegor e Capalbio contattandomi qui:

Fabio Dragonetti

"Per me Surf Week è stata una scoperta inaspettata, prima un mondo nuovo da scoprire poi una seconda famiglia, poi una terza e una quarta con le quali ci si siede a terra per cenare sulla sabbia dell’oceano, si rimane a bocca aperta al tramonto e si scopre quella parte di mondo che è un po’ più bella, quella parte di noi che è un po’ più sana, selvatica, amica."

Puoi chiedermi info su Peniche, Somo e Meetup Toscana contattandomi qui:

Matteo Barberis

"Fidarsi, Affidarsi e donarsi a sconosciuti ... che poi ti sembrerà di conoscere da una vita. Condivisione. Responsabilità. Amicizia. Sono solo una piccola parte di tutto ciò che Surfweek mi ha lasciato. L'unico modo per coglierlo è viverlo. In una parola... Travolgente."

Puoi chiedermi info su Hossegor e Capalbio contattandomi qui:

Valeria Patriarca

"Ciao a tutti sono Valeria e sono una surfista. Pratico questo sport da 10anni e altrettanti ne ho viaggiato in giro per il mondo alla ricerca dell’ onda perfetta. Quest’anno ho partecipato alla mia prima Surf Week, che mi ha scombussolato del tutto e ora vi spiegherò il perché; nasco come viaggiatrice solitaria e quest’anno ho provato l’esperienza della surfweek per due settimane in Portogallo a Peniche, dove abbiamo avuto la fortuna nel nostro periodo di vedere e viverci anche una tappa del tour mondiale, che è un’ondata di emozioni, gioia, caos e professionisti del surf ovunque. Da questo viaggio mi aspettavo il classico gruppo invece dopo poco mi sono resa conto che nessuno dei ragazzi si conosceva e quindi tutti partivano da zero, un po' come i miei viaggi da solitaria in cui incontri qualcuno e quel qualcuno ti sta simpatico; La differenza è che con la surf week il gruppo si lega subito, sia per la curiosità di scoprire cosa fanno e chi sono quei volti di cui sei circondato e sia perché nel viaggio e ancor di più nella week si è sempre alla scoperta di tutto e soprattutto di noi stessi . Per “una veterana” di viaggi surf come me mai avrei pensato un viaggio così bello, di unione, introspezione e esperienze nuove. Una volta lessi che proprio quando siamo in mezzo a gente che non conosciamo ci sentiamo più liberi di essere noi stessi, io non so se è stato questo a legarci o il surf, o le tantissime ore passate insieme tra escursioni, bbq, falò, skate o spiaggia ma quello che vi posso dire è che con surfweek si parte che non si conosce nessuno e si torna a casa con un gruppo di amici e un mare di emozioni. P.s chi ovviamente torna a casa, perché qualcuno mica ce la fa"

Puoi chiedermi info su Somo, Peniche e Capalbio contattandomi qui:

Flavia Nigro

"Il surf, questo gigante buono che ha irrotto nella mia quotidianità in un pomeriggio di fine estate di due anni fa. Da lì la mia vita è cambiata e Surf Week mi ha permesso di concretizzare un'idea fino a quel momento astratta. Prima il Meetup, poi Hossegor, non sapevo a cosa sarei andata incontro, ma ero certa di avere il cuore e la mente abbastanza aperti da accogliere tutta la bellezza derivante da un'esperienza del genere. Partivo senza sapere come sarei tornata, e la verità e che non sono mai tornata del tutto da quel luogo lontano ma così vicino che è il surf sì, ma è soprattutto le persone con cui condividi le tue giornate, i tramonti rosso fuoco, le stelle infinite e la voglia di ritornare in acqua ad ogni costo per fare pace con il mondo. Quel luogo che se non provi almeno una volta nella vita non potrai mai comprendere e una volta che avrai sperimentato ti sarà impossibile da lasciare andare: la felicità."

Puoi chiedermi info su Hossegor e Meetup Toscana contattandomi qui:

Matteo Furnari

"Un’ esperienza incredibile che ti mette a stretto contatto con la natura e ti fa vivere"

Puoi chiedermi info su Peniche e Somo contattandomi qui:

Daniele Lolli

"Era l' Agosto del 2016 quando provai per la prima volta a viaggiare con Surfweek e scelsi Hossegor. Non avevo mai provato a fare Surf prima e non mi era mai capitato di riuscire ad aprirmi così tanto con degli sconosciuti che sono diventati , poi , amici che tutt' ora vedo e sento spesso. L' emozione di incrociare lo sguardo sorridente di un amico che ti ha visto prendere un' onda, le cene tutti insieme, le birrette, i tramonti, le risate, la condivisione, il rispetto per le persone e per questa Terra che ci ospita ... ecco questo è quello che più mi è rimasto impresso. E' stata un' esperienza che mi ha cambiato moltissimo e la consiglierei a tutte le belle persone di questo mondo che vogliono approcciarsi al Surf!" Puoi chiedermi info su Hossegor e Capalbio contattandomi qui:

Beatrice Buticchi

""Scrivo questa recensione mentre sono nel bel mezzo del viaggio di ritorno. Avrei un sacco di cose da scrivere su questa settimana ma cercherò di essere il più sintetica possibile, anche se sarà difficile. In questo momento sto provando un misto di emozioni, tra la tristezza di una vacanza appena finita, il piacere dei ricordi, l’affetto per le persone che ho incontrato e il fastidio delle scarpe ai piedi dopo giorni passati a camminare scalza. Ho deciso di partire per la Surfweek da sola, volevo condividere un’esperienza con me stessa, per ritrovarmi, capire chi sono, incontrare persone nuove e crescere. Posso dire, con il sorriso stampato in faccia e gli occhi un poco lucidi, che il risultato ha superato qualsiasi aspettativa. Surfweek non è solo surf, è una boccata d’aria fresca. Sono le gite fuori porta, i tramonti mozzafiato, le chiacchierate sul balcone, la sabbia “croccante” sotto ai piedi, la fatica nel portare la tavola e l’aiuto che ti viene dato, sono gli applausi dei compagni di viaggio quando vedono il tuo primo take off, i sorrisi e la disponibilità dello staff, le strimpellate sotto le stelle, i marshmallow scaldati sul falò e mille altre cose che rendono Surfweek quello che è: un sogno realizzato da dei ragazzi con un cuore grande e tanta voglia di far stare bene le persone. Voglio ringraziare tutti coloro che mi hanno accompagnata in questa esperienza unica, in particolare i ragazzi dello staff (in ordine alfabetico Andrea, Diego, e Ivan) che hanno fatto di tutto per fare di questo viaggio una vacanza indimenticabile e ci sono riusciti alla grande. Grazie ai miei compagni di viaggio, dopo avermi vista in preda alla commozione posso chiamarli amici, ai fotografi Gabriella e Federico che hanno saputo immortalare i momenti più belli e agli istruttori di surf che mi hanno fatto scoprire questo sport bellissimo. L’unico enorme difetto della Surfweek è che, come tutte le cose, ha una fine e questa arriva troppo in fretta."" Puoi chiedermi info su Hossegor e Capalbio contattandomi qui:

Ivan Borello

""L'amore, mentre la vita ci incalza, è un'onda alta sopra le onde" (P.Neruda). Ps. Questa citazione per ME è Surf Week" Puoi chiedermi info su Somo, Hossegor e Capalbio contattandomi qui:

Giulia Mondino

"Spiegare a parole cos’è stato Surfweek per me risulta un po’ complicato. Complicato perché è un insieme di sensazioni, di persone, di adrenalina. Non riesco a definirla in un margine preciso perché è un’ondata travolgente, che ti afferra così forte che ti risulta impossibile realizzare di essere già arrivati all’ultimo giorno. Surfweek mi ha regalato amici duraturi che sono ad oggi fondamentali nella mia vita, mi ha fatto scoprire emozioni difficili da scordare, come l’idea di condivisione che risulta automatica fin da subito, come la voglia di superarmi ogni giorno e il batticuore della prima onda. Mi ha fatto capire che la vita è bella quando si è a piedi scalzi, quando i capelli sono disordinati ma non ci interessa, quando ci si perde a guardare il cielo e quando le persone che fino a poco prima non conoscevi diventano famiglia."

Puoi chiedermi info su Somo, Peniche, Hossegor e Capalbio contattandomi qui:

Arianna Rivelli

"Ciao sono Arianna, sono un cercatrice di emozioni, quelle spontanee e vere, amo valori come la condivisione, il rispetto e l’amicizia. Se cercate un’onda di pura adrenalina e sorrisi, Surfweek è quello che fa per voi!"

Puoi chiedermi info su Hossegor, Taghazout, Somo e Meetup Toscana contattandomi qui:

Andrea Mellacqua

"La mia Surf Week? Partire da solo e non sentirsi soli neanche per un attimo!"

Puoi chiedermi info su Hossegor, Somo e Capalbio contattandomi qui:

Media

Jasmine Imbroscia

Ph
"Non vorrei essere banale, ma e’ davvero stata una dell esperienze più belle della mia vita. Sono partita con entusiasmo e curiosità’ e… naturalmente non volevo più’ tornare. Ho conosciuto l’oceano, le sue onde, mi sono sentita libera libera, camminando semplicemente a piedi nudi e senza mai pettinarmi i capelli, ho condiviso una casa ma soprattutto tante nuove emozioni con gente sconosciuta che solo dopo 5 giorni era diventata la mia famiglia! Tutti diversi ma accomunati dallo stesso spirito d’avventura. Sono tornata diversa, nuova, ricca. Prima ero solo terra, ma l’acqua mi ha nutrita e ha fatto nascere qualcosa in me, qualcosa che continuerà a crescere. BORN WILD, STAY WILD." Puoi chiedermi info su Hossegor e Somo contattandomi qui:

Luca Laurenzano

Ph
"Chiamarla vacanza è veramente riduttivo, per una settimana il tempo si ferma e ci sono solo il surf, l'oceano, il Marocco da esplorare e i tuoi compagni di viaggio. La cosa che forse mi è più rimasta da questo viaggio é l'approccio positivo verso la vita che ognuno prova in surf house e la mentalità che ti da una disciplina come il surf, ovvero di non lasciarsi abbattere dalle difficoltà ma darsi da fare per rialzarsi e cavalcare la prossima onda! da cercare assolutamente di riportare nella vita di tutti i giorni." Puoi chiedermi info su Hossegor,Peniche, Taghazout e Somo contattandomi qui:

Stefano Pompei

Ph e Film-maker
"sono partito con Surf Week senza conoscere ne un solo partecipante alle settimane ne conoscendo alcun membro dello staff, beh posso dire che dopo appena la prima notte trascorsa in Francia dopo il viaggio in van direzione Somo le persone che erano con me da perfetti sconosciuti erano diventati compagni di viaggio, compagni di risate di confidenze e di tante altre cose, ogni giorno era un opportunità nuova per conoscersi ,aiutarsi e condividere emozioni. Surf Week per me è condivisione allo stato puro come contorno tramonti, oceano ed emozioni." Puoi chiedermi info su Taghazout e Somo contattandomi qui:

Raffaele Conti

Ph
"Hola! Mi chiamo Raffaele e sono un art director freelance e fotografo sportivo con base a Roma. Al ritorno dalle weeks portoghesi di Peniche, seduto sul sedile dell'aereo che mi riportava a casa, una domanda mi balenava nella testa mentre editavo gli scatti di quei momenti: cosa rende indimenticabile un'esperienza? Le persone. Sono loro che aggiungono sapore alla rotta del nostro viaggio, condividendo passioni ed esplorando nuovi orizzonti. Se poi queste persone sono anche un pò speciali, allora stai sicuro che avrai vissuto un'avventura indimenticabile." Puoi chiedermi info su Peniche e Capalbio contattandomi qui:

Pietro Canepa

Ph
"Con Surfweek sono stato in Francia , Spagna e Portogallo rispettivamente a Hossegor , Somo e Peniche. Ognuna di queste 3 mete mi ha lasciato ricordi incredibili: dalle foreste di Hossegor, ai tramonti surfando nella Spiaggia di Somo sino alle scogliere di Almagreira. In ognuna di queste ho trovato una famiglia, persone che non avevo mai visto in vita mia che in 1 settimana si sono riservate un posto nei miei ricordi e nel mio cuore." Puoi chiedermi info su Hossegor, Peniche, Capalbio e Somo contattandomi qui:

Claudio Paonessa

Ph e Film-maker
"La mia prima esperienza con Surf Week è stata una bomba: una settimana di fuoco a Taghazout che mi ha riempito di sabbia, sale e storie. Con gli ospiti e con il team abbiamo vissuto momenti difficili da dimenticare, si è creato fin da subito un ambiente spensierato e carico di positività." Puoi chiedermi info su Taghazout e Capalbio contattandomi qui:

Giovanni Moioli

Ph
"Surfweek per me significa conoscere nuovi posti, nuove persone, nuove città, cibi, esperienze e stili di vita. Significa creare legami profondi con persone fino ad una settimana prima sconosciute. Significa vivere e condividere momenti unici." Puoi chiedermi info su Peniche, Somo, Hossegor, Marocco, Sardegna, Surftruck e Portogallo contattandomi qui:

Marco Carasso

Ph
"Descrivere Surfweek a parole è un'impresa ardua, perchè non è una semplice vacanza ma una vera e propria esperienza a 360 gradi . Per me è un mix di emozioni, surf, sorrisi, salsedine, sabbia, bbq, albe, tramonti, sapori, suoni che rendono unica ogni settimana. Non sono un PRO e non lo sarò mai, ma stare in piedi sulla tavola anche pochi secondi vale ogni fatica, ogni sveglia presto, ogni duna di sabbia scalata con la muta" Puoi chiedermi info su Hossegor, Peniche, Capalbio e Somo contattandomi qui:

Giovanni Federici

Ph
"." Puoi chiedermi info su Taghazout e Capalbio contattandomi qui:

Mascottes

Maya

Gina

Chi cerchiamo?

Qui sotto puoi trovare un elenco delle figure che stiamo cercando per la nuova stagione Surf Week:

Quando sei all’estero ti senti sempro a tuo agio? Ami surf e viaggi? Ti piace la responsabilità? Se hai risposto sempre si allora stiamo cercando proprio te…
Canditati nel form a fondo pagina

Ti piace guidare? Sei amante dei viaggi e ti piace condividerli con altre persone? Bene noi siamo alla ricerca di chi quest’estate vuole godersi un’esperienza super come quella del van, se ti senti adatto canditati a fondo pagina…

Ami lo Yoga? Ti piace viaggiare? Ti appassiona il mondo del Surf??? Scrivici per partire con noi 🙂

Ti piace Instagram? Ami i social? Lavori già in questo ambito o gestisci già qualche profilo aziendale??? Scrivici per lavorare con noi 🙂

Vuoi entrare nel Team?

Compila il form qui sotto e sarai ricontattato:

Work with us
TERMINI E CONDIZIONI: Desideriamo farti sapere come conserveremo i tuoi dati, per quanto tempo e per quali finalità. Potrai in ogni momento visionarli e richiederci la loro cancellazione
MAIL: Acconsenti per ricevere le mail con le info su come entrare a far parte del team
CHIAMATA: Potrai essere ricontattato dal responsabile HR per fare una chiaccherata lavorativa

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi